Crea sito

#FlirtyDancing, ecco i tre possibili conduttori: #StefanoDeMartino, #SimonaVentura e #RossellaBrescia (Anteprima cheTVfa)

Il nuovo dating show acquistato da Ballandi è ancora in cerca di una collocazione. Questa sarà determinante per il capitolo conduzione. Chi vedremo alla guida di Flirty Dancing: Stefano De Martino, Simona Ventura o Rossella Brescia?

di:

ANTEPRIMEPROGRAMMI

Giovedì mattina vi avevamo annunciato che c’era un progetto per il quale si stava pensando proprio a Simona Ventura. Questo progetto, come vi avevamo detto, non sarà Lip Sync Battle, ma riguarda sempre un format internazionale di cui la società di produzione italiana Ballandi ha acquisito negli scorsi mesi i diritti (come fra l’altro vi avevamo svelato per primi).

Si tratta di Flirty Dancing, un nuovo dating show nato la scorsa estate nel Regno Unito, che ha già avuto un’edizione di poco successo negli USA. Il concept è quello di realizzare il primo appuntamento di due ragazzi sui passi di una coreografia, che i due avranno imparato prima di recarsi all’incontro. Non si potrà parlare durante il tempo dell’esibizione, dove i protagonisti potranno solamente lasciarsi trasportare dalle emozioni, per poi valutare individualmente, una volta terminata la performance, se conoscere in un vero incontro il possibile partner.

Chi trasmetterà però il programma? In pole position parrebbe esserci, in questo caso, il gruppo Discovery, che però non avrebbe fornito ancora molte garanzie, anche sulla possibile collocazione nel palinsesto primaverile di Real Time. A Ballandi avrebbero già pronto il nome di una possibile conduttrice, che potrebbe svolgere la stessa funzione che ha nella versione britannica il coreografo Ashley Banjo, ovvero sia quella di insegnare la coreografia ai due protagonisti di puntata, sia quella di fungere da elemento di raccordo per il racconto, seguendo e commentando l’esibizione, per poi accompagnare i due nella scelta.

Il nome sarebbe quello di Rossella Brescia, che nel proprio passato ha una carriera da ballerina, ma anche un’esperienza da insegnante di danza (ruolo ricoperto nelle prime due stagioni di quello che si è chiamato fino a metà della seconda Saranno Famosi, poi divenuto Amici). Il suo volto viene infatti ritenuto coerente con la rete e con il target femminile a cui si rivolge Real Time: ricordiamo che la stessa negli ultimi anni ha partecipato nelle vesti di giurata o coach ad alcune trasmissione o serate (Baila, Piccoli Giganti, Prodigi – La musica è vita), ma ha anche condotto alcuni programmi come la seconda stagione del talent culinario The Chef, su La5, oppure la finale del Festival di Castrocaro nel 2017, con Marco Liorni, su Rai 1.

Se però la trattativa con Discovery non dovesse trovare ulteriori sbocchi, si guarda altrove e gli occhi sarebbero caduti su Rai 2, dove il progetto, almeno nelle sue linee essenziali, è stato presentato. Certo, si è ancora ben lontani da una trattativa, ma c’è chi spera che l’interesse che potrebbe dimostrare Ludovico Di Meo, direttore della seconda rete di Viale Mazzini, possa andare a smuovere l’impasse che si è venuto in qualche modo a creare. Tant’è che qualcuno all’interno di Ballandi si sarebbe spinto ad inviare a un autore di fiducia di Stefano De Martino il progetto di Flirty Dancing, nel caso in cui la conduzione venisse assegnata a lui.

Si tratta di un bel salto in avanti che dimostra la volontà di trovare casa a un format che viene considerato una possibile rivelazione per la televisione italiana. In autunno, fra l’altro, Rai 2 si cimenterà con un dating show, collocato nel sabato pomeriggio, dopo l’appuntamento settimanale di Paola Perego, che condurrà Ascoltami, un talk show generazionale. A condurre lo show dei sentimenti sarà invece Carolina Rey, che, come vi abbiamo riportato, sarebbe in predicato anche come possibile concorrente di Tale e Quale Show, secondo quanto anticipato da Tvblog.

Ballandi vorrebbe invece collocare il proprio dating in prima serata, andando a rivedere il formato: si starebbe pensando di aggiungere più match, ovvero più incontri al buio, con la possibilità di inserire fra questi anche quello di un personaggio famoso single. Questo sarebbe l’adattamento studiato, o per lo meno ipotizzato, per una rete generalista. Ovviamente alla conduzione sarebbe necessario un volto “da Rai 2” ed è per questo che il primo nome a cui si è pensato è stato Stefano De Martino, che è reduce dalla sua seconda edizione di Made in Sud e che già ai tempi di Freccero avrebbe dovuto condurre un dating show.

Il suo profilo, così come quello della Brescia, metterebbe insieme il racconto all’insegnamento della coreografia: un profilo quindi apparentemente perfetto, ma che potrebbe finire in secondo piano se prendesse campo l’ipotesi che si sussurra nelle segrete stanze romane. E questa ipotesi ci riporta a Simona Ventura, che si starebbe valutando come possibile volto alla conduzione. Lei, che con Temptation Island Vip aveva già dato prova di una grande capacità di ascolto, potrebbe mettersi in gioco questa volta con un ruolo diverso. La sua conduzione sarebbe tagliata su misura secondo le sue caratteristiche e peculiarità, partendo però dallo schema statunitense in cui a guidare il racconto era Jenna Dewan, poi affiancata per la parte di ballo da alcuni coreografi.

Di scelte da compiere ne mancano ancora diverse e bisognerà anche capire chi sarà fra Real Time e Rai 2 che alla fine si aggiudicherà il format. Alcuni nomi però già ci sono. Come si suol dire, se son rose fioriranno.

I Commenti sono chiusi.