29 luglio, 20 anni fa nasceva L’Eredità. Ecco la storia del quiz più longevo della Tv italiana

Oggi – 29 luglio 2022“L’Eredità”, il quiz preserale di Rai1, compie 20 anni. La primissima puntata andò infatti in onda il 29 luglio 2002 con la conduzione di Amadeus.

Ad oggi “L’Eredità” è il quiz più longevo della Tv italiana.

Per festeggiare questo importante compleanno ripercorriamo brevemente la storia del programma.

La storia

Dopo la chiusura di Quiz Show”, programma preserale di Rai1 condotto da Amadeus, a causa di una precedente denuncia per plagio nonché per un calo di ascolti, nei primi mesi del 2002 la Rai decise di proporre un nuovo quiz in quella fascia.

Dal 1º luglio 2002, appena conclusi i mondiali di calcio, la prima rete sperimenta due quiz: il primo si chiamava Azzardo” mentre il secondo, a partire dal 29 luglio, fu “L’eredità”, entrambi con la conduzione di Amadeus. A settembre, visti il buon riscontro ottenuti, L’eredità” venne scelto come nuovo quiz per la fascia preserale.

Amadeus, oltre che conduttore, era anche curatore del programma, mentre il format è tratto da un’idea dello stesso Amadeus e di Stefano Santucci basata sul format argentino “El legado”. Ad affiancare il conduttore c’erano 4 ragazze, chiamate “Ereditiere”.

La trasmissione partì in sordina, ma dai primi di ottobre cominciò ad acquistare un notevole consenso di pubblico e per tale ragione se ne decise la prosecuzione senza interruzioni nella pausa natalizia. I giochi di questa prima edizione furono Fuori il primo, Vero o falso, Prendilo per la coda, Lei o l’altra, La scossa (gioco che diventò il simbolo della trasmissione, anche per via degli stacchetti delle Ereditiere che lo precedevano), L’ultima sfida – La sfera, L’eredità.

Nella successiva stagione (2003-2004) il successo di ascolti si consolidò e Amadeus propose delle puntate speciali in prima serata, dal titolo Galà de L’eredità, a cui presero parte come concorrenti personaggi famosi.

Nel gennaio 2004 il quiz finì per la prima volta al centro di alcune polemiche: l’allora presidente della Rai Lucia Annunziata indicò uno degli stacchetti del gioco della Scossa, nel quale veniva inquadrato in primo piano il fondoschiena dell'”ereditiera” Giovanna Civitillo (poi divenuta moglie del conduttore Amadeus), come inadatto a una trasmissione di quella fascia oraria, oltre che offensivo nei confronti della dignità delle donne, per cui ordinò l’eliminazione dello stesso. Amadeus non approvò la critica e minacciò di non rinnovare il contratto con la Rai, che sarebbe scaduto a luglio. Nel mese di maggio i rapporti tra l’azienda e Amadeus si chiarirono, il presentatore rinnovò il contratto per altre due stagioni e la Scossa continuò a far parte del programma.

Il 30 agosto 2004 iniziò la terza edizione del programma, che rimase sostanzialmente invariata nella formula.

Nella stagione 2005-2006, con l’inizio della quarta edizione, vennero invece introdotte  diverse novità. Il sottotitolo del programma Ne resterà solo 1 diventò La sfida dei 6. Al gruppo di autori si aggiunse Stefano Jurgens. Le novità riguardarono anche i giochi della trasmissione: la più importante ed evidente fu l’introduzione del gioco finale La ghigliottina, ideato da Stefano Santucci, nel quale il concorrente finalista ha a disposizione un minuto di tempo per indovinare la parola finale attraverso l’associazione con altre cinque parole.

Il 19 maggio 2006 Amadeus comunicò il suo passaggio a Mediaset, con un contratto biennale dal 1º settembre 2006 al 31 agosto 2008.

Immediatamente dopo l’addio di Amadeus si pensò di sostituire il programma con un nuovo quiz, Alta tensione – Il codice per vincere”, condotto da Carlo Conti e andato in onda dal 12 giugno al 29 luglio 2006 come “esperimento”, ma alla fine si decise di proseguire la messa in onda de L’eredità” con la conduzione proprio di Conti. Insieme al conduttore cambiò anche il gruppo di autori, che vide l’entrata, oltre che dello stesso Conti, di Mario D’Amico, Emanuele Giovannini e Leopoldo Siano. Ad affiancare il conduttore nella nuova edizione vi erano delle nuove ragazze, rinominate “professoresse”.

Con la stagione 2008-2009, il programma propose una serie di nuove prove: Vero o falso, Il domino/I fantastici quattro, Cos’è?.

La stagione 2009/2010 si presentò sostanzialmente simile alla precedente, fatta eccezione per la presenza delle nuove quattro professoresse che affiancano il conduttore e dell’abbinamento nei mesi autunnali alla Lotteria Italia.

A dicembre venne realizzata una puntata speciale in diretta dedicata alla maratona Telethon, appuntamento che si sarebbe ripetuto anche negli anni successivi.

La nona edizione andò in onda dal 12 settembre 2010 all’11 giugno 2011. In questa edizione le prove rimasero invariate mentre il gioco de I fantastici quattro prese definitivamente il posto de Il domino. Anche in questa stagione il programma venne abbinato alla Lotteria Italia

La stagione 2011-2012 celebrò il decimo anno di vita della trasmissione. In questa stagione ci furono varie novità, tra cui l’introduzione, per la prima volta, di una prova per  aumentare il montepremi iniziale: La scalata. Novità più importante di questa edizione furono però quattro nuove professoresse.

La stagione 2012-2013 venne trasmessa da un nuovo studio, più grande del precedente. Dal 13 maggio 2013 venne introdotta la Super Ghigliottina, con un meccanismo che richiamava l’Ultima Catena di “Reazione a catena”, il quiz estivo di Rai1 in onda dal 2007.

La stagione 2013-2014 partì  il 16 settembre 2013 con importanti modifiche ai giochi e al meccanismo del programma: Un nuovo gioco, Gli abbinamenti, diventò infatti il gioco d’introduzione, mentre La scalata divenne la prova eliminatoria. Il 10 marzo 2014 Carlo Conti annunciò che, a causa dei troppi impegni di lavoro, ad aprile avrebbe lasciato la conduzione del programma per gli ultimi due mesi della stagione, dichiarando di avere in mente due possibili candidati: Amadeus, che sarebbe quindi tornato alla guida del quiz dopo otto anni, e Fabrizio Frizzi. Alla fine la scelta ricadde su quest’ultimo, che prese quindi il posto di Conti dal 14 aprile al 31 maggio 2014.

La stagione 2014-2015 iniziò il 14 settembre 2014 con la conduzione di Carlo Conti fino al 31 ottobre, e dal 1°novembre venne sostituito da Fabrizio Frizzi. Conti tornò successivamente alla guida del programma a partire dal 9 marzo 2015, circa tre settimane dopo la conclusione del Festival di Sanremo da lui diretto e condotto.

Il 1º aprile 2015 la puntata de L’eredità venne condotta eccezionalmente da Flavio Insinna che, in occasione di un “pesce d’aprile” al pubblico, venne a sua volta sostituito alla conduzione di Affari tuoi” da Carlo Conti.

L’edizione 2015-2016 prese il via il 21 settembre, ancora una volta con la conduzione a staffetta tra Conti e Frizzi. Conti condusse le prime sei puntate, mentre Frizzi tutte le altre fino alla fine della stagione, conclusasi il 29 maggio.

Nella successiva stagione – la quindicesima – iniziata il 2 ottobre 2016, il programma fu condotto esclusivamente da Fabrizio Frizzi e vide varie novità, a partire dal numero dei concorrenti che da 6 passò a 7.

Il 1º dicembre 2016, con la messa in onda della 3502ª puntata, L’eredità” diventò il quiz più longevo della TV italiana, superando il precedente record di 3501 puntate appartenente allo storico quiz di Mike Bongiorno La ruota della fortuna”.

Il 20 settembre 2017 prese il via la sedicesima edizione del programma, sempre con la conduzione di Fabrizio Frizzi. Dal 24 al 29 ottobre 2017 il programma venne sospeso per problemi di salute di Frizzi, per riprendere il successivo 30 ottobre con Conti nuovamente alla conduzione. Il 15 dicembre seguente Frizzi ritornò in televisione affiancato da Conti eccezionalmente per una puntata, mentre dal giorno successivo Frizzi tornò a tutti gli effetti alla conduzione.

Il 26 marzo 2018, in seguito all’improvvisa morte di Frizzi, il programma venne sospeso per una settimana. Dal successivo 3 aprile fino alla fine della stagione la conduzione passò nuovamente a Conti.

Dopo la morte di Fabrizio Frizzi, il programma fu comunque rinnovato per una diciassettesima edizione, in onda dal 24 settembre 2018 al 2 giugno 2019. La conduzione venne affidata a Flavio Insinna mentre Carlo Conti rimase esclusivamente come autore.

Il 25 settembre 2019  iniziò la diciottesima edizione, condotta sempre da Insinna, con l’introduzione di alcune novità nel gioco e quattro nuove professoresse. Dal 4 maggio al 28 giugno 2020, dopo una sospensione dovuta alla pandemia di COVID-19, al quiz presero parte concorrenti campioni del passato, senza la presenza in studio del pubblico né delle professoresse. Le cifre vinte sono state devolute in beneficenza.

Il 28 settembre 2020 iniziò la diciannovesima edizione, sempre con Insinna alla conduzione. In quest’edizione il programma è andato in onda senza pubblico in studio a causa delle misure di contenimento per la pandemia di COVID-19. 

Il 27 settembre 2021 inizia la ventesima edizione, sempre condotta da Insinna al cui fianco, nel ruolo delle professoresse, ci sono Ginevra Pisani e Samira Lui. Da questa edizione il nome di Carlo Conti non compare più nemmeno tra gli autori del programma. Questa stagione vede il ritorno del pubblico in studio. Dal 13 dicembre 2021, con l’abbandono di Ginevra Pisani a causa di impegni teatrali, ad affiancare Samira Lui arriva Andrea Cerelli, primo “professore” di sesso maschile della storia del programma.

La ventunesima edizione andrà in onda a partire dal prossimo 31 ottobre e sarà condotta ancora una volta da Flavio Insinna, affiancato nuovamente da Samira Lui e Andrea Cerelli.

Giochi

Tra i tanti giochi che si sono alternati nel corso delle stagioni ricordiamo Vero o falso, Lei o l’altra, La scossa, L’ultima sfida – La sfera, La patata bollente, Il Duello finale, La Ghigliottina, La super ghigliottina, Chi l’ha detto?, L’indiziato, Il domino, L’identikit, I fantastici quattro, La scalata, Chi o cosa?, Gli abbinamenti, Il bivio, Il cubo, Il triello, Il domino musicale, L’una o l’altra, I calci di rigore, I Paroloni, Cambia-Aggiungi-Leva, I 2 passi verso la Ghigliottina.

Puntate Speciali 

Nel corso delle stagioni “L’eredità” è stato più volte promosso in prima serata per delle puntate speciali. Tra queste ricordiamo L’eredità – Speciale Telethon, L’eredità – Speciale AIRC, L’eredità – Serata Sanremo, L’eredità – Una sera insieme.

Le ereditiere e le professoresse

Tra le tante ragazze che hanno partecipato al programma nel ruolo di ereditiere prima e professoresse poi ricordiamo Giovanna Civitillo, Elena Santarelli, Roberta Morise, Sara Facciolini, Elena Ossola, Benedetta Mazza, Enrica Pintore, Ludovica Caramis, Eleonora Cortini, Francesca Ficher,a Laura Forgia,  Eleonora Arosio, Vera Santagata, Laura Dazzi, Chiara Esposito, Ginevra Francesca Pisani, Sara Arfaoui, Federica Calemme, Daisy Mancini, Samira Lui.

Gioco in scatola, videogioco e rivista

Visto il grande successo, già dal 2002 “L’Eredità” diventò anche un gioco da tavolo, che venne poi riproposto negli anni successivi in versioni rinnovate. Alla fine del 2003 venne messo in vendita anche un videogioco basato sul programma, sviluppato e distribuito dalla Milestone per le piattaforme PC e PlayStation 2.

Nel 2015 venne creato anche il settimanale ufficiale del programma, diventato mensile dal 2016 al 2017.

Gaffe

La storia de “L’Eredità” è caratterizzata anche dalle indimenticabili gaffe di alcuni concorrenti. Nel video che segue, realizzato da Cinguetterai, ne potete rivedere alcune.

 

Lascia un commento