Crea sito

#EnricaBonaccorti si racconta a #IOeTE: “Ho ideato un programma sulla lingua Italiana”. Poi una rivelazione che entusiasma #Diaco

Enrica Bonaccorti si racconta a IO e TE di Pierluigi Diaco, svelando di aver ideato un programma sulla lingua italiana e di aver inciso negli anni 70 con Domenico Modugno una canzone inedita al pubblico

di:

INTERVISTEIO e TE

Enrica Bonaccorti ospite ieri, giovedì 20 agosto, del programma pomeridiano di Rai 1 IO e TE, condotto da Pierluigi Diaco, si è raccontata a 360°, ricordando il suo passato professionale e riferendo al conduttore e al pubblico i progetti che tiene in un cassetto e che in un futuro magari potrebbero essere realizzati.

Nella sua carriera, il Caso, che Enrica Bonaccorti scrive con la maiuscola, è stato il suo principale sostenitore, regalandole tante gioie lavorative, nonostante non abbia mai frequentato i cosiddetti “salotti buoni” e i diversi no che negli ultimi anni ha scelto di dire a trasmissione che non sentiva potessero rappresentarla.

Essenziali sono le parole per un conduttore e saper trasmettere un messaggio dopo essersi informati su un argomento e averlo capito; per Enrica Bonaccorti le parole sono talmente tanto importanti, che dieci anni fa, nel novembre del 2010, ha scritto, ideato e proposto alla Rai, un programma sulla lingua italiana, titolando questa ipotetica trasmissione “Se non è troppo tardi – Dimmi come parli”:

Ho avuto tanti complimenti, però non se ne è fatto nulla, ed è un peccato perché proprio la Rai dovrebbe farlo un programma come questo.”

L’attuale direttore di Rai 1, Stefano Coletta, è a conoscenza di questo progetto e chissà se in futuro non possa pensare di dedicarci uno spazio.

L’intervista prosegue e avendo come ospite Enrica Bonaccorti è impossibile non parlare del rapporto speciale di amicizia e lavoro che per anni ha avuto con Domenico Modugno, con il quale ha scritto “La lontananza” e “Amara terra mia”. Parlando del cantante, la conduttrice di Italia Sera lascia senza parole Pierluigi Diaco e Katia Ricciarelli:

“In un mio cassetto in studio, c’è un nastrino, registrato alla RCA nel 1971, in cui c’è una canzone inedita di Mimmo in cui lui canta e io parlo.”

Questa canzone non è mai stata trasmessa in pubblico e Pierluigi Diaco, entusiasta, chiede alla sua ospite di poterla fare ascoltare durante lo spazio quotidiano che dedicata al Jukebox.  “E dimmelo con gli occhi” è il titolo di questo contenuto inedito che vede protagonista Domenico Modugno insieme ad Enrica Bonaccorti:

Eravamo in tournée in macchina, e c’era un grande cartellone pubblicitario di un collirio…”

Il racconto di Enrica Bonaccorti viene interrotto dalla proposta di Pierluigi Diaco di dedicare una delle prossime puntate all’ascolto di questa canzone con la relativa presentazione della protagonista che spiegherà come questa è nata ed è stata scritta. Non resta dunque che attendere per saperne di più su questo inedito: come è stato composto e perché non è mai stato pubblicato.

I Commenti sono chiusi.