Al via il nuovo fine settimana di Rai 3 con Agorà Weekend e il ritorno di Mi Manda Rai3 e Timeline Focus

Rai 3 propone un nuovo l’appuntamento con l’informazione. “Agorà” si accende per la prima volta anche nel weekend con Giusi Sansone e si prosegue con “Mi Manda Raitre” e Federico Ruffo. L’offerta si completa con “Timeline Focus”

di:

PROGRAMMI

Quest’anno “Agorà” tiene accesa l’informazione anche nel fine settimana con “Agorà Weekend”, a partire da domani, sabato 11 settembre alle 8.00 su Rai 3. Il nuovo programma è affidato alla giornalista del Tg3 Giusi Sansone, già conduttrice insieme a Maurizio Mannoni di Linea Notte. Nel solco della trasmissione che – ormai da undici anni – apre il daytime della rete, anche Agorà Weekend garantirà la consueta offerta di notizie, opinioni e approfondimenti grazie a ospiti, servizi filmati, collegamenti e aggiornamenti in diretta. Ma il sabato e la domenica i toni della politica e i temi di attualità si coloreranno di sfumature nuove, per offrire un’informazione seria, pacata e riflessiva.

Nella prima puntata troverà doverosamente spazio un approfondimento dedicato al ventennale dell’attacco alle Torri Gemelle, con la testimonianza di un’italiana che quel giorno si trovava all’interno delle Twin Towers e la corrispondenza da Kabul dell’inviata Rai Lucia Goracci. Come sempre, poi, Agorà dedicherà ampio spazio all’attualità, con il nuovo decreto sul green pass e gli allarmi per l’intensificarsi delle proteste no vax.

Tra gli ospiti ci saranno Daniela Preziosi, Domani, Antonio Polito, editorialista Corriere Della Sera, Paola Tommasi, Libero, Federico Rampini, corrispondente La Repubblica a New York, Martina Gasperotti, testimone 11 settembre e Giovanna Botteri, corrispondente Rai.

Si prosegue con la nuova edizione di “Mi Manda RaiTre”, in onda alle 9.00 su Rai 3. Nella prima puntata Federico Ruffo sarà in Molise, una delle numerose regioni in Italia dove lo spreco della sanità è più evidente: ospedali costruiti e mai utilizzati, alcuni anche dedicati all’emergenza Covid. Eppure in Italia la spesa per la sanità nel 2020 è stata di 123,5 miliardi: in che modo sono stati spesi questi fondi?

Nello spazio dedicato ai consumatori, invece, veri protagonisti del programma, la giungla dei bonus: da quello per la tv a quello per le terme, quali sono e come è possibile ottenerli?

Durante la puntata anche il racconto della storia del piccolo Leonardo, bimbo affetto da una rara patologia, che, a causa della burocrazia, non riesce a trasferirsi in una scuola più adatta alle sue esigenze.

Ospiti di Federico Ruffo Donato Toma, Presidente Regione Molise, Nino Cartabellotta, Fondazione GIMBE, Ignazio Marino, Vicepresidente Università Thomas Jefferson, Philadelphia, Federico Vigevano, Responsabile Reparto Neuroscienze – Ospedale Bambino Gesù di Roma e Gianluca Timpone, fiscalista.

L’offerta del mattino si completa al sabato con la nuova stagione di “Timeline”, in onda alle 10.20. La prima ospite di Marco Carrara è la campionessa paralimpica Martina Caironi, vincitrice di due medaglie d’argento ai giochi paralimpici di Tokyo e detentrice del record del mondo sui 100 metri. Caironi, 31enne di Alzano Lombardo, corre con una protesi, dopo aver subito l’amputazione della gamba sinistra in seguito di un incidente in moto quando aveva 17 anni. Sui social Martina Caironi racconta la sua vita da atleta, la sua quotidianità fatta di sport, passeggiate, divertimenti.

Nella seconda parte di Timeline l’ospite è Benedetta Rossi, una delle cuoche più amate e seguite sui social: sono 10 milioni le persone che seguono lei e le sue ricette, raccontate in modo semplice, alla portata di tutti. Simpatia, semplicità, racconto della propria vita e della propria famiglia: con questi pochi ingredienti Benedetta Rossi è riuscita in poco tempo a farsi amare da un numero incredibile di persone in tutta Italia. E sul finale una sorpresa: arriva “Benedetto Rossi”, ovvero l’attore comico Paolo Camilli, che interpreta un cuoco che si ispira a Benedetta ma con risultati disastrosi…

 

I Commenti sono chiusi.