Crea sito

#ViteInFuga | Nel CAST #ClaudioGioè, #AnnaValle, #GiorgioColangeli, #BarboraBobulova e…

Claudio Gioè e Anna Valle sono i protagonisti dell’originale family thriller “Vite in fuga”. Ad arricchire il cast Giorgio Colangeli, Barbora Bobulova, Francesco Colella, Francesco Arca e… Ecco le schede dettagliate dei vari personaggi

di:

FICTIONNOTIZIEVite in fuga

Un racconto che coniuga il fascino della saga familiare con le atmosfere incalzanti del thriller. In onda da questa sera, domenica 22 novembre, su Rai 1 la nuova e avvincente serie “Vite in fuga”, con Claudio Gioè e Anna Valle, Giorgio Colangeli e la partecipazione di Barbora Bobulova, per la regia di Luca Ribuoli. Ad arricchire il cast Francesco Colella, Francesco Arca, Vera Dragone, Giovannino Esposito e la partecipazione straordinaria di Ugo Pagliai.

Al centro della storia una famiglia come tante: una coppia ben collaudata, con due figli che vive nella tranquillità, riparata dalle certezze conquistate in tanti anni di convivenza. Nessun problema economico, nessun grattacapo con i ragazzi, nessuna frizione coniugale, anzi l’amore e la stima reciproca sembrano per i Caruana il perno focale attorno al quale far ruotare l’intera esistenza. Ma le cose stanno per cambiare. Un improvviso evento tragico li travolgerà tutti mettendo in serio pericolo l’incolumità dell’intera famiglia trasformando le loro tranquille esistenze in “vite in fuga”.

Ecco le schede dettagliate dei vari personaggi:

 

Claudio Caruana (Claudio Gioè), 45 anni, è il direttore generale del Banco San Mauro, un professionista al vertice di una bella carriera. Una vita serena, assieme alla sua bella famiglia, una moglie innamorata, un figlio e una figlia che non hanno mai creato problemi. Il fallimento del Banco San Mauro crea una grossa crepa nella sua vita agiata: Claudio è sotto inchiesta, assieme ad alcuni colleghi. Bersaglio di minacce anonime, Claudio inizia a temere davvero per la propria vita e reputazione quando il collega e amico Riccardo Elmi viene trovato morto e tutti gli indizi sembrano suggerire che il colpevole sia proprio lui. La fuga appare l’unica soluzione possibile, Claudio decide di accettare l’aiuto di Cosimo Casiraghi, ex agente segreto, che offre ai Caruana una soluzione ardita ma necessaria: identità fittizie, un passato nuovo di zecca e una nuova vita, da iniziare lontano, tra le montagne dell’Alto Adige. Ed è proprio vivendo una “finta” esistenza che Claudio scoprirà tutta la sua fragilità e le ipocrisie su cui ha costruito la sua vita. Per riprendere la sua vera identità, con uno sguardo nuovo, sul passato e sul futuro, dovrà affrontare le proprie colpe e ricostruire il rapporto con la sua famiglia e con sé stesso.

Silvia Caruana (Anna Valle), 43 anni, è una donna che farebbe di tutto per la sua famiglia. Per loro è sempre presente, forte e calma: è lei, in famiglia, quella che porta pace e appiana i conflitti. Ma improvvisamente si trova ad affrontare una verità difficile. La fiducia per suo marito, su cui ha costruito tutto, è stata tradita. L’amore che la lega a Claudio rischia di incrinarsi. Eppure, al di là del calcolo e della ragione, lei sa che quel sentimento esiste e che vale la pena difenderlo. E così, anche quando le sue certezze si sgretolano, Silvia decide di resistere e lottare. Sarà lei a portarci dentro la storia, con i suoi dubbi ma anche e soprattutto con il suo cuore. Nulla le sarà risparmiato: dovrà ricredersi su tutto e accettare il crollo delle sue certezze. Alla fine, però, ne uscirà ancora più forte, più libera nelle proprie scelte.

Alessio Caruana (Tobia De Angelis) ha appena compiuto diciotto anni, è un brillante studente di pianoforte. La musica è la sua passione, ed ha appena fatto un’audizione per essere ammesso in un prestigioso conservatorio. Alessio sta vivendo la sua prima relazione sentimentale con Mario, di cui è molto innamorato. Di tutto questo, con i suoi familiari non ha mai parlato. Soltanto Ilaria, sua sorella, sa da sempre la verità. Suo malgrado Alessio si trova improvvisamente catapultato insieme alla sua famiglia in una realtà fittizia i cui confini vanno oltre ogni immaginazione, una vita in cui dovrà assumere una nuova identità e soprattutto sarà costretto a rivolgere un nuovo sguardo sui suoi genitori e su quello che è stato, con la consapevolezza che nulla sarà mai più come prima. Dovrà scomparire della vita di Mario per sempre.

Ilaria Caruana (Tecla Insolia), 15 anni, è la figlia minore di Claudio e Silvia. Calma, riservata, non ha mai creato problemi o preoccupazioni ai genitori che hanno finito per dare per scontato che la serenità della loro famiglia sia inattaccabile. Ilaria ha un legame forte con il padre, lo ammira e desidera la sua approvazione. È una sportiva, ottima canoista, una persona serena. Ma quando i Caruana sono costretti a fuggire a Ortisei, Ilaria deve affrontare il crollo di tutte le sue certezze, prima tra tutte quelle sull’integrità di suo padre. Quella nuova vita la porterà a scoprire il gusto del rischio, della trasgressione. Ma saprà anche trovare in sé stessa la forza per superare ogni nuovo ostacolo.

L’ispettrice Agnese Serravalle (Barbora Bobulova), 41 anni, è una donna pragmatica, capace, che va in fondo alle cose, nel lavoro come nella vita familiare. Proprio per questo, quando scopre che il marito ha una storia con un’altra donna, chiude ogni rapporto con lui e porta via con sé il figlio Mattia. Con la stessa determinazione affronta l’indagine sui Caruana. Lei è una donna che combatte il dolore e la verità, per quanto possa fare male, e non riesce a capire come Silvia Caruana e i suoi figli possano invece chiudere gli occhi di fronte all’evidente colpevolezza di Claudio. Si dovrà ricredere, sia sui Caruana sia sulle scelte personali imparando ad accettare quelle sfumature che caratterizzano tutti gli esseri umani, perdonando le debolezze altrui, ma anche le proprie.

Cosimo Casiraghi (Giorgio Colangeli), 67 anni, ex agente segreto, è un esperto nella creazione di nuove identità. In vent’anni ai servizi segreti ha perso il conto di quanti nomi ha cambiato ai civili che scappavano da qualcosa. Il suo lavoro consiste nel dare a uomini e donne senza via di uscita una seconda occasione, cancellando tutte le tracce del loro passato. Chi vuole sparire deve lasciarsi tutto alle spalle. Non è una scelta da fare a cuor leggero, bisogna essere disperati e impauriti e Claudio Caruana disperato lo è, eccome. Solo e senza nessuno su cui fare affidamento, Claudio inizia a fidarsi soltanto di Casiraghi, che lo aiuta dando a lui e alla sua famiglia quello di cui hanno bisogno per ricominciare: documenti falsi, lavoro, nuova vita, speranza. Cosimo diventa uno di famiglia per i Caruana, un parente affabile ma anche scientifico e meticoloso nel suo lavoro: sa sempre cosa fare per tirarli fuori dai guai.