Crea sito

Tutta la Rai è contro la violenza sulle donne: ecco il palinsesto completamente dedicato a questa battaglia

Un articolato palinsesto attraverserà questo importante giorno nel segno delle donne e contro la violenza di genere: dalle tre reti principali ai canali dedicati come Rai Storia, Rai Movie, Rai 4, Rai Premium e Rai Ragazzi

di:

NOTIZIEPROGRAMMI

Un articolato palinsesto attraverserà questo importante giorno nel segno delle donne e contro la
violenza di genere.

Rai1 dedicherà l’intera programmazione all’importanza di questa battaglia a partire da Unomattina alle 6.45, Storie Italiane alle 10.00, È sempre mezzogiorno alle 11.55, Oggi è un altro giorno (ore 14.00), La vita in diretta (17.05), L’Eredità (18.45) fino ai I soliti ignoti. La serata, poi, sarà interamente dedicata alla Giornata mondiale: alle 21.25 andrà in onda “Techetechetè” e, a seguire, alle 21.35 il film di Marco Tullio Giordana “Nome di donna”, che racconta la storia di Nina (interpretata da Cristiana Capotondi), una donna che si trasferisce da Milano in un piccolo paese della Lombardia, dove dovrà combattere per i suoi diritti. Nella puntata di Porta a Porta si affronterà il tema con un’intervista al Ministro della Giustizia Alfonso Bonafede. Venerdì 27 novembre, infine, Tv7 dedicherà una parte della puntata all’argomento.

I programmi del daytime di Rai2 I Fatti Vostri (11.10), Ore 14 (14.00) e Detto Fatto (14.55) ospiteranno uno spazio di approfondimento nelle rispettive puntate e il tema sarà anche affrontato da Annalisa Bruchi nel suo “Restart”, in onda alle 23.25.Venerdì 27 novembre, in seconda serata sempre su Rai2, Rai Documentari presenta Butterfly, premiato nel 2019 anche al Giffoni Film Festival e vincitore del Globo d’Oro come Miglior documentario diretto da Alessandro Cassigoli e Casey Kauffman che racconta la storia vera di una giovanissima campionessa di boxe, prima donna italiana a disputare un’Olimpiade.

Oltre ad un segmento dei programmi Quante Storie e Geo, Rai3 manderà in onda alle 13.00 “Parlano le donne” che racconta l’incontro tra quattro donne con storie di violenza e discriminazione di genere e quattro studenti e studentesse che si fanno loro portavoce. Documentario prodotto da Anele con Fondazione Pangea Onlus. Il settimanale Tv Talk, sabato 28 novembre farà con Massimo Bernardini un bilancio del racconto televisivo della Giornata contro la violenza sulle donne e delle iniziative promosse dai media.

Rai Movie proporrà il film Cosa dirà la gente, in prima tv alle 21.10, mentre Rai4 manderà in onda in prima serata il film A Vigilante e, a seguire, il doc Il giro del mondo in 72 giorni, entrambi in prima visione assoluta. Su Rai Premium, invece, verrà proposto alle 23.00 il film Mai per Amore – Ragazze in Web, con Carolina Crescentini. Grande impegno per Rai Cultura che sul suo sito e sul canale Rai Storia ospiterà puntate monografiche e documentari. Già domenica 22 novembre è andato in onda un appuntamento speciale con Domenica Con, interamente dedicato alla lotta per l’eliminazione delle violenze contro le donne. Il palinsesto è stato eccezionalmente disegnato da Franca Leosini con documentari, film e testimonianze. Poi, questa notte è andato in onda uno Speciale Dei delitti contro le donne, la serie prodotta da Rai Cultura, con la narrazione di Stefania Battistini che ricostruisce con
l’aiuto di storici e magistrati, alcuni casi di femminicidio del ‘900.

Più volte durante la giornata, alle 8.30, alle 11.30, alle 14.00 e alle 20.10 Rai Storia trasmetterà la rubrica Il giorno e la storia che racconta come si è arrivati all’istituzione di una Giornata internazionale e per quale motivo si sia scelto il 25 novembre. Dalla Bosnia al Ruanda, gli stupri di guerra del XX secolo sono  al centro della puntata di Passato e Presente in onda alle 8.50 e alle 14.20: la professoressa Silvia Salvatici, con Paolo Mieli, ripercorrerà la lunga cronologia delle violenze inflitte alle donne nei contesti bellici. Alle 20.30, invece, un altro appuntamento con Passato e presente racconterà della filosofa e scrittice francese Simone Weil, ancora per molti aspetti attuale. Una puntata speciale del programma Senza distinzione di genere andrà in onda alle 19.35. Nello Speciale, la prima Presidente della Corte costituzionale donna Marta Cartabia mostrerà gli sviluppi storici dell’antica garanzia dell’habeas corpus, soprattutto in riferimento al corpo delle donne, oggi tutelato da un complesso di norme che regolano i due grandi filoni legati alla corporeità: da un lato tutto ciò  legato alla maternità, dall’altro ciò che riguarda la violenza. Ultimo appuntamento su Rai Storia sarà venerdì 27 novembre con il programma Insieme che racconterà diverse storie individuali che hanno incrociato la storia collettiva e i grandi cambiamenti
avvenuti negli ultimi 70 anni con l’approvazione di leggi come il diritto di voto, l’interruzione di gravidanza, l’abolizione del delitto d’onore e la legge contro la violenza sulle donne. L’impegno di Rai Cultura proseguirà sul suo sito web dove verranno proposte storie, testimonianze e riflessioni legate al tema.

Rai Ragazzi trasmetterà all’interno del programma La Banda dei Fuoriclasse, in onda su Rai Gulp alle 15, in prima visione il corto animato “Las Mariposas”, tratto dalla serie Indomite, dedicata a una serie di figure femminili di spicco. Protagoniste dell’episodio sono tre sorelle, Patria, Minerva e María Teresa Mirabal che si sono opposte alla dittatura dominicana negli anni ‘50. Una ribellione che il 25 novembre del 1960 le tre donne hanno pagato con la vita. La data del loro assassinio è poi diventata la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro donne.

Anche la piattaforma digitale Rai è in prima linea nel racconto della Giornata contro la violenza
sulle donne: su RaiPlay, infatti, saranno disponibili film, fiction, documentari, contenuti delle teche
e programmi, raccolti in una collezione che sarà pubblicata in home page: il programma Amore criminale, la fiction La vita promessa, il film L’amore rubato, il doc Indifesa.

Tutte le Testate RAI dedicheranno, infine, un’ampia copertura informativa alla Giornata, mentre RaiNews24 raccoglierà servizi e interviste in uno Speciale.

 

I Commenti sono chiusi.