Crea sito

Michelle Hunziker torna a Striscia la Notizia: “Io e Gerry siamo vicini alla gente. Meglio ironica che sexy”

Michelle Hunziker torna a Striscia la Notizia e ritrova l’amico fedele Gerry Scotti e Antonio Ricci. Al Corriere della Sera racconta di quando era bersaglio del gossip e di come preferisce porsi “in chiave ironica e autoironica”

di:

INTERVISTE

Cambio di guardia per il programma di Antonio Ricci, Striscia La Notizia. Dopo la parentesi di Francesca Manzini, da questa sera torna dietro al bancone del TG satirico, la solare e versatile Michelle Hunziker. Al suo fianco, per la sesta volta insieme, il suo fedele amico Gerry Scotti con il quale concluderà la 33° edizione dell’access prime time di Canale 5.

Dopo un periodo di stop televisivo, la conduttrice svizzera è pronta a ripartire con l’avventura che da circa 17 anni le permette di entrare tutti i giorni nelle case degli italiani, tanto da diventare un personaggio familiare. Solare e positiva: Michelle Hunziker si contraddistingue nel panorama tv per essersi sempre mostrata come una donna sicura, tutta d’un pezzo, ma dalla battuta pronta e spiritosa.

Una caratteristica che le ha permesso di portare avanti il suo lavoro e che le ha fatto conquistare il pubblico che da questa sera potrà rivederla nei panni di conduttrice del tg satirico di Canale 5. Intervistata dal Corriere della Sera, la Hunziker racconta del suo longevo rapporto con il compagno di “bancone”, Gerry Scotti. “Il nostro rapporto va oltre il lavoro, c’è una sintonia per cui ci intendiamo con un’occhiata“.

I due colleghi si sentono anche fuori dagli studi televisivi di Striscia e la conduttrice confessa che il loro è da anni un rapporto sincero e affettuoso, basato su un’amicizia reale: “Se ho bisogno so che Gerry c’è, la verità è che ci vogliamo bene davvero“.

Un legame che li ha promossi a coppia fissa all’interno del tg satirico e che li vede come personaggi vicini al pubblico. “Siamo entrambi nazionalpopolari, vicini alla gente, non costruiamo la nostra presenza sull’irraggiungibilità, siamo molto easy“. Un rapporto positivo che intercorre anche con il papà di Striscia la Notizia, Antonio Ricci: “È sempre se stesso, dice in faccia a tutti ciò che pensa. E non ti molla mai, ha un senso di aggregazione e fedeltà unici“.

Oltre a essere un punto di riferimento del programma di Ricci, la Hunziker è una professionista che da oltre 25 anni ha inanellato grandi successi televisive. Da Zelig, a Festivalbar, passando per Vuoi Scommettere? e All Togheter Now, la conduttrice svizzera si è resa parte essenziale del palinsesto Mediaset e ha portato avanti una carriera, tra alti e bassi, sempre coerente e apprezzata dai più.

Una carriera che, però, l’ha condotta spesso a essere vittima di pregiudizi, soprattutto durante i primi anni del successo televisivo. Come racconta lei stessa: “Dai 20 ai 30 anni sono stata bersaglio di un gossip molto pesante e feroce. Non ero abituata, la vivevo malissimo, mi chiudevo in casa, mi chiedevo se avevano ragione quelli che mi dicevano che ero una iena ridens“.

La popolarità associata a una bellezza prorompente l’avevano portata a essere discriminata, anche e soprattutto per il suo aspetto fisico. “Sapevo che piaceva che io fossi sexy, ma cercavo sempre di pormi anche in chiave ironica e autoironica“. Una cifra che ha perseguito nel tempo e che l’ha portata a essere ancora oggi un punto di riferimento positivo che propone l’immagine di una donna forte, ma allo stesso tempo salda ai propri principi, tanto da essere vista come la conduttrice della porta accanto.