In prima TV su Real Time arriva la nuova edizione del programma cult Matrimonio a prima vista Italia

Dopo il successo della terza edizione, arriva in prima TV su Real Time la nuova edizione di “Matrimonio a prima vista Italia”, l’esperimento sociale diventato un programma cult, prodotto da NonPanic Banijay per Discovery Italia

Dopo il successo della terza edizione, questa sera, martedì 5 ottobre arriva in prima TV su Real Time la nuova edizione di “Matrimonio a prima vista Italia”, l’esperimento sociale diventato un programma cult, prodotto da NonPanic Banijay per Discovery Italia.

Con l’aiuto di un team di esperti, 6 single scelti tra centinaia di temerari, decidono di pronunciare il fatidico “Si, lo voglio” davanti a un perfetto sconosciuto, incontrandolo per la prima volta solo sull’altare. Quattro settimane vissute intensamente per conoscersi, piacersi, scontrarsi, fino al giorno in cui i sei protagonisti dovranno fare i conti con quanto vissuto e decidere come e con chi vivere il futuro.

In questa avvincente stagione, la prima grande novità è la presenza di una new entry tra gli esperti che guideranno le coppie nel loro percorso: ai confermati Mario Abis, sociologo, e Nada Lofreddi, sessuologa, si aggiunge Andrea Favaretto, life coach, esperto di comunicazione, che aiuterà le coppie a stabilire dialoghi più profondi e sinceri. La scelta di introdurre nel team degli esperti un life coach nasce dal bisogno di ottenere un benessere di coppia. Attraverso i dialogo e una serie di tecniche specifiche il nuovo esperto si rivelerà  fondamentale durante la delicata fase della convivenza delle coppie. L’armonia e il perfetto equilibrio tra le tre discipline dei tre esperti farà in modo che ogni sposo sia nella condizione di tirare fuori il meglio di sé, cercando le risorse necessarie a risolvere i conflitti in armonia e ad accogliere responsabilmente le proprie scelte e permettere l’immedesimazione dello spettatore.

A fare da sfondo alla celebrazione dei matrimoni ci saranno tre location da fiaba: la magia dell’incontro tra sconosciuti, circondati dal calore di pochi intimi, avverrà in un antico convento nel cuore di Roma (Hotel Donna Camilla Savelli), in una delle più celebri e scenografiche ville sul lago di Como (Villa Erba) e presso una storica e affascinante dimora di Varese (Villa Esengrini Montalbano). Per la luna di miele, le 3 coppie voleranno poi in mete esclusive come lo splendido mare della Sardegna, le straordinarie coste della Sicilia e l’incantevole Puglia.

Anche quest’anno, l’esperimento è avvenuto durante la difficile condizione sanitaria pandemica e gli esperti hanno incontrato più volte i candidati singolarmente e non in gruppo.

 

I Commenti sono chiusi.