#IGT, al via i casting di Italia’s Got Talent. Giuria confermata in blocco, in forse solo la Pellegrini

Sono partiti nei giorni scorsi i casting per la nuova edizione del talent show di TV8, che arriverà così a spegnere 11 candeline, simbolo della storia del programma ideato da Simon Cowell e trasmesso prima da Mediaset su Canale 5, poi da Sky su TV8.

Italia’s Got Talent non si ferma nonostante lo stato di emergenza di queste ultime settimane, che ha colpito in maniera diretta anche la trasmissione stessa, dal momento che la finale dell’ultima edizione, dello scorso 6 marzo, si è dovuta privare del pubblico in studio e di Joe Bastianich, bloccato negli USA. La produzione però sembrerebbe non aver mai smesso di lavorare, neanche in seguito alla proclamazione del vincitore.

La giuria, secondo quanto anticipato nelle scorse ore da TvZoom, sarebbe confermata nella sua totalità e quindi i telespettatori dovrebbero ritrovare il sopracitato Bastianich, Mara Maionchi e il veterano Frank Matano: l’unico dubbio è rappresentato dal nome di Federica Pellegrini. L’atleta, infatti, potrebbe essere impossibilitata a causa dell’incertezza che ancora regna nell’ambiente sportivo circa le prossime Olimpiadi, che dopo l’annulamento stabilito sono ancora in attesa di collocazione.

Se l’azzura non dovesse riuscire a partecipare come giurata per la nuova stagione, allora Sky sarà costretto ad cercare una valida alternativa: fino ad allora però l’azienda, e non solo, dovrebbe portare avanti un pressing serato sulla nuotatrice, anche perchè la si considera responsabile, almeno parzialmente, del successo raccolto nelle ultime due edizioni.

Se tale analisi sia da considerarsi valida o meno, non spetta a noi giudicare: possiamo però constatare come Italia’s Got Talent, condotto da Lodovica Comello, sia uno dei pochi titoli all’interno del suo genere televisivo a non aver visto negli anni particolari cali di ascolti.  Considerando poi che la concorrenza delle generaliste non è mai mancata, si può considerare questo risultato come un successo, o almeno un unicum nel panorama italico.