Festival di Sanremo 2023: le prime impressioni della stampa dopo l’ascolto dei brani in gara

Un Marco Mengoni promettente, i Colla Zio sorprendenti, Ultimo e Giorgia emozionanti, Levante e Anna Oxa potenti e liberatorie. Questi sono soltanto alcuni dei giudici emersi ieri, a seguito del primo ascolto dei brani in gara al Festival di Sanremo 2023 da parte della stampa. Ma analizziamo, nel dettaglio, una prima mappatura e panoramica delle canzoni:

Gianluca Grignani (“Quando ti manca il fiato”): Brano molto intimo e autobiografico rivolto al padre. Un percorso interiore di autoanalisi che culmina con il perdono finale. I voti oscillano tra il 5- ed il 6.5;

-Colapesce Dimartino (“Spash”): Brano coinvolgente e divertente, anche se al primo ascolto è sembrato meno incisivo ed immediato di “Musica Leggerissima”. I voti variano tra il 6- e l’8;

-Articolo 31 (“Un bel viaggio”): Brano che racconta e analizza la propria storia personale e la loro carriera. Intimo e sorprendente. I voti spaziano tra il 5 ed il 7;

-gIANMARIA (“Mostro”): Tra i più interessanti dei giovani. Brano personale ed orecchiabile. I voti sono tra il 5 ed il 6.5;

-Anna Oxa (“Sali (Canto dall’anima)”): Brano liberatorio e provocatorio, in cui emerge la voce potente e grintosa dell’artista. I voti sono tra il 4.5 e il 6.5;

-M.R. Rain (“Supereroi”): Hit sicura. Brano sicuramente immediato e radiofonico. I voti sono tra il 5 ed il 6.5;

-Rosa Chemical (“Made in Italy”): Pezzo orecchiabile e quota Lauro di quest’edizione. Provocatorio e ribelle al punto giusto. I voti sono tra il 3.5 ed il 7.5;

-Giorgia (“Parole dette male”): Brano elegante caratterizzato da uno stile differente dai pezzi precedenti dell’artista, con un tocco più soul. I voti sono tra il 6- e il 7;

-LDA (“Se poi domani”): Pezzo radiofonico, in linea con il suo stile e con le aspettative che di lui hanno i giovani. I voti sono tra il 3 e il 6+;

-Lazza (“Cenere”): Immediato, successo garantito sulle piattaforme digitali. I voti sono tra il 6.5 e il 7.5;

-Ariete (“Mare di guai”): Brano intenso che parla dell’amore verso una lei. Sicuramente tra i più interessanti. I voti sono tra il 6+ e il 7.5;

-Sethu (“Cause perse”): Brano che non rimane impresso e non colpisce al primo ascolto. Potrebbe migliorare dal vivo. I voti sono tra il 4- e il 5.5;

-Tananai (“Tango”): Pezzo più convincente dello scorso anno. Una ballad che diverrà una hit. I voti sono tra il 4.5 e il 6.5;

-Levante (“Vivo”): Altro brano liberatorio, ma anche un inno alla vita. I voti sono tra il 5– e il 7;

-Leo Gassmann (“Terzo cuore”): Brano in cui si sente molto l’impronta di Riccardo Zanotti, che ha scritto il testo. Nel complesso piacevole e radiofonico. I voti sono tra il 6- e il 7+;

-Modà (“Lasciami”): Brano in cui si affronta il tema della depressione. Meno rock e potente dei precedenti. I voti sono tra il 5 e il 5.5;

-Marco Mengoni (“Due vite”): Una certezza, ma distante dagli altri suoi pezzi, più ballad. I voti sono tra il 6- e l’8;

-Shari (“Egoista”): Brano che parla di un amore egoista e distante. Voce e brano interessanti. I voti sono tra il 3 e il 7+;

-Paola & Chiara (“Furore”): Molto rumore e “Furore”. Un pezzo ballabile e radiofonico. I voti sono tra il 4 e il 6+;

-I Cugini di  Campagna (“Lettera 22”): Canzone sorprendente, scritta da La Rappresentante di Lista, con un ritornello accattivante. I voti sono tra il 4 e il 6-;

-Olly (“Polvere”): Brano in crescendo, divertente e coinvolgente. I voti sono tra il 3 e il 6+;

-Ultimo (“Alba”): Un classico brano di Ultimo. Pianoforte e voce potenti. I voti sono tra il 5 e il 7;

-Madame (“Il bene nel male”): Una Madame più versione dance. Convincente. I voti sono tra il 6- e il 7.5;

-Will (“Stupido”): Brano giovanile, che racconta una storia d’amore finita male. I voti sono tra il 4 il 6+;

-Mara Sattei (“Duemilaminuti”): Brano che tratta il tema della violenza sulle donne con una vocalità potente ed inedita. I voti sono tra il 6– e il 7.5;

-Colla Zio (“Non mi va”): Orecchiabile e divertente con una melodia trascinante. Sorprendenti e simpatici. I voti sono tra il 6 e il 7-;

-Coma_Cose (“L’addio”): Brano che richiama il loro stile classico. Tratta il tema di una intensa storia d’amore. I voti sono tra il 6 e il 7;

-Elodie (“Due”): Amore iniziato da poco, ma già finito. Brano sulla scia di suoi recenti successi.

 

Lascia un commento