Crea sito

Daniele Liotti e le novità di Un passo dal cielo 6: “C’è molta azione e commedia. Mi sono commosso davanti a tanta bellezza”

Intervistato da TV Sorrisi e Canzoni, Daniele Liotti racconta l’evoluzione del suo personaggio in “Un Passo dal Cielo 6 – I guardiani”. E poi le nuove location delle Dolomiti bellunesi, il contatto diretto con la natura e..

di:

INTERVISTE

Daniele Liotti è pronto a tornare in TV con la sesta stagione di una delle fiction Rai più seguite degli ultimi anni, “Un Passo dal Cielo”, in onda su Rai 1 a partire da domani, giovedì 1° aprile. Quest’anno, la serie racconterà una nuova parte di sé al pubblico. A partire dall’accostamento de I Guardiani al titolo originale. Un modo tutto nuovo per far entrare subito nella storia e comprendere che, con i nuovi episodi, i personaggi diventeranno tutti dei “guardiani” delle montagne in cui vivono.

Il suo personaggio è sempre quello del tenebroso Francesco Neri che, dopo aver lasciato la Guardia Forestale e aver perso l’amore della sua vita, Emma (Pilar Fogliati), morta a causa di un aneurisma celebrale, sceglie di rivoluzionare il suo percorso. La sua stabilità è messa in discussione e decide di lasciare la palafitta sul lago di Braies. Luogo in cui aveva vissuto fino a quel momento con la moglie.

Intervistato dal settimanale TV Sorrisi e Canzone, Liotti ripercorre le tappe fondamentali che lo hanno portato a quest’evoluzione del suo personaggio. E spiega come tutto il racconto di Un Passo dal Cielo sia andato modificandosi nel tempo: “Nella sesta stagione c’è molta azione. E anche più commedia“.

L’ex guardia forestale ci ha abituato a tenere il fiato sospeso in diverse scene. E già nel promo in onda su Rai 1, lo abbiamo subito visto salvare da un tetto uno dei nuovi personaggi della storia, la sorella del suo amico Nappi, il commissario di Polizia.

Cambierà la location: abbandonato il lago di Braies del Trentino Alto Adige, ci ritroveremo catapultati all’interno delle Dolomiti bellunesi, in Veneto. Francesco Neri qui ricomincerà parte della sua nuova vita: “Si trasferisce in un rifugio in cima alle Cinque Torri. Ha bisogno di solitudine e di immergersi ancora di più nella natura“. Ma anche in questo caso, l’uomo non si sentirà totalmente nel suo habitat: “Sente che è una sistemazione provvisoria: il cavallo è sempre sellato, le bisacce e lo zaino pronti per ripartire con i lupi“.

Le Dolomiti saranno, quindi, al centro della narrazione e lo stesso Liotti ha dovuto familiarizzare con la nuova location nel corso delle riprese. In particolare, l’attore romano ha raccontato al settimanale che nel corso dei mesi (la fiction è stata girata da giugno a ottobre 2020) ha voluto avere un contatto diretto lui stesso con la natura. Ha preso casa in un sentiero sul quale poteva arrivare solo a piedi, dopo ben 40 minuti di camminata.

È stato bellissimo: ho incontrato volpi, cervi, leprotti, scoiattoli… sono stati momenti nei quali ho fatto il pieno di emozioni. Mi sono commosso a volte davanti a tanta bellezza“.

L’avventura, quindi, rimane un punto cardine della fiction Rai che con la sesta stagione incontrerà anche le storie di nuovi protagonisti. Il cast, infatti, si riempirà di nuove figure femminili, tra queste rivedremo Aurora Ruffino, attrice impegnata anche nella realizzazione della versione italiana della serie tv This is Us. Ma anche Serena Iansiti, reduce dal successo de Il commissario Ricciardi.