ACCADDE OGGI… 6 APRILE | La TV si stringe ai terremotati in Abruzzo, Milly Carlucci presenta Altrimenti ci arrabbiamo

Accadde oggi… la TV si stringe ai terremotati in Abruzzo (2009), Milly Carlucci presenta “Altrimenti ci arrabbiamo” (2013), Cristiana Capotondi in “Una casa nel cuore” (2015), la partecipazione di Salvo Riina a “Porta a Porta” (2016)

di:

UNA TV FA

una TV fa presenta “Accadde oggi” con gli eventi televisivi e le varie ricorrenze relative alla data del giorno, in una sorta di almanacco settimanale…

 

L’Italia televisiva si stringe attorno ai terremotati in Abruzzo (6 aprile 2009)

Dodici anni fa, l’Italia televisiva si stringeva attorno ai terremotati in Abruzzo. Grande partecipazione e interesse venne dimostrato, da parte del pubblico, per i programmi di approfondimento dedicati. In prima serata oltre dieci milioni di telespettatori si divisero tra gli speciali di “Porta a Porta” (Rai 1) di Bruno Vespa, “Matrix” (Tg5) condotto da Cesara Buonamici e Alessio Vinci e “Otto e Mezzo” (La7) con Lilli Gruber.

 

Milly Carlucci presenta il nuovo talent Altrimenti ci arrabbiamo (6 aprile 2013)

Otto anni fa, debuttava su Rai 1 “Altrimenti ci arrabbiamo”, il talent show condotto da Milly Carlucci al quale partecipavano dieci personaggi famosi disposti a mettersi in gioco nelle vesti di “allievi” davanti ad altrettanti giovani e talentuosi “professori” che si davano da fare per insegnare la loro passione nelle più svariate discipline: dalla break dance, all’hip pop, alla ginnastica ritmica, passando per il rap, la batteria e il rock, toccando poi la beat box, gli stompers e la tap dance, fino ad arrivare all’ arte marziale del wushu (4.004.000 spettatori, share 17,36%)

 

Cristiana Capotondi nel TV movie Una casa nel cuore (6 aprile 2015)

Sei anni fa, nella serata di Pasquetta, Rai 1 trasmetteva il TV movie “Una casa nel cuore”. La protagonista era Cristiana Capotondi nei panni di Anna, una donna che vive una vita tranquilla, fino a quando un giorno il marito scompare senza una spiegazione lasciando lei e la figlia in un mare di debiti, inseguite dagli usurai. Madre e figlia devono ricominciare da capo e, in attesa di un alloggio popolare, vanno a vivere su una casa galleggiante dove conosceranno molti nuovi amici pronti ad aiutarle (5.276.000 spettatori, share 20,52%)

 

La discussa partecipazione di Salvo Riina a Porta a Porta (6 aprile 2016)

Cinque anni fa, suscitava molte reazioni la partecipazione di Salvo Riina a “Porta a Porta”. Il figlio del boss di Cosa Nostra è stato intervistato da Bruno Vespa su molti temi, a cominciare dai suoi rapporti con il padre. “Amo mio padre, amo la mia famiglia, al di fuori di tutto quello ci hanno contestato, io non giudico, per quello c’è lo Stato”, disse Riina jr, incalzato da Bruno Vespa che ha ricordato i 18 ergastoli comminati a Totò Riina (1.181 spettatori, share 14,02%)

 

 

I Commenti sono chiusi.