ACCADDE OGGI… 13 APRILE | Il debutto della fiction Ho sposato uno sbirro, Carlo Conti riporta La Corrida in Rai

Accadde oggi… su Rai 1 debutta la fiction “Ho sposato uno sbirro” con Flavio Insinna e Christiane Filangeri (2008), Carlo Conti riporta “La Corrida” in Rai (2018), al via su Rai 3 “Rai Pipol”, il late show di Geppi Cucciari (2019)

di:

UNA TV FA

una TV fa presenta “Accadde oggi” con gli eventi televisivi e le varie ricorrenze relative alla data del giorno, in una sorta di almanacco settimanale…

 

Su Rai 1 debutta Ho sposato uno sbirro con Insinna e Filangeri (13 aprile 2008)

Tredici anni fa, debuttava su Rai 1 la fiction “Ho sposato uno sbirro”, un poliziesco familiare, sempre in bilico tra la commedia e il giallo, dove il caso di puntata creava sempre un cortocircuito tra le indagini e la quotidianità della coppia – nella vita e nel lavoro – formata dal commissario Diego Santamaria (Flavio Insinna) e dall’ispettore Stella Morini (Christiane Filangieri). Ed accadeva così che i due portavano i propri problemi domestici in ufficio, quando erano a casa portavano con loro le indagini (Ascolti TV: 6.325.000 spettatori, share 26,22%)

 

Carlo Conti riporta La Corrida in Rai (13 aprile 2018)

Tre anni fa, a distanza di 50 anni, Carlo Conti riportava in Rai un programma indimenticabile come “La Corrida”. Come da tradizione, il tempo delle esibizioni dei “dilettanti allo sbaraglio” era scandito dall’immancabile semaforo rosso e, al segnale verde, si scatenava il pubblico con fischietti, pentole e campanacci, per esprimere il disappunto, oppure applaudendo. Dal pubblico, poi, venivano scelte ogni volta la “valletta per una sera” e il “corpo di ballo” che, con l’aiuto del coreografo, si esibiva a fine puntata (Ascolti TV: 5.999.000 spettatori, share 27,4%)

 

Al via su Rai 3 Rai Pipol, il late show di Geppi Cucciari (13 aprile 2019)

Due anni fa, nella seconda serata del sabato di Rai 3 prendeva il via “Rai Pipol”, il late show di Geppi Cucciari che, in ogni puntata, ospitava italiani appartenenti alle più diverse categorie. Dalle coppie che aspettano bambini alle unioni civili, dai secondi classificati ai figli unici, ogni categoria dava all’attrice comica lo spunto per fornire un identikit ironico di come siamo e come stiamo diventando. Facevano parte del cast anche Alessandra Ghisleri con il suo bagaglio di sondaggi a km 0, e una big band orchestra composta da un solo elemento (Ascolti TV: 407.000 spettatori, share 5,23%)

 

I Commenti sono chiusi.