A 30 anni dalla morte di Freddie Mercury arriva su Rai 1 il film-evento Bohemian Rhapsody

Il 24 novembre 1991 moriva Freddie Mercury, grande genio musicale e frontman dei Queen. 30 anni dopo, Rai1 lo ricorda con il film “Bohemian Rhapsody”.

di:

PROGRAMMI

Trent’anni senza Freddie Mercury, ma non senza la sua musica: la stessa che accompagna l’omaggio Rai di stasera, mercoledì 24 novembre, giorno dell’anniversario della scomparsa del grande genio musicale e frontman dei Queen.

Rai 1, alle 21.25, propone in prima tv il film “Bohemian Rhapsody” di Bryan Singer, interpretato da Rami Malek, Lucy Boynton, Gwilym Lee, Ben Hardy, Joe Mazzello, Aidan Gillen.

Vincitore, tra l’altro, di 4 Premi Oscar e campione di incassi al cinema, il film segue la parabola artistica e la vicenda umana di Freddie Mercury, che, sfidando stereotipi e convenzioni, da semplice addetto ai bagagli dell’aeroporto di Heahtrow, diventa un’icona senza tempo.

“Bohemian Rhapsody” si sofferma, in particolare, sulle performance più emozionanti della rock band, fino all’iconico concerto Live Aid del 1985, che consegnò la band alla storia del rock.